Cevio – Museo di Valmaggia – Uomo e natura in una valle sudalpina

Il Museo di Valmaggia ha sede a Cevio e dal 1962 è attivo nella salvaguardia e nella valorizzazione del patrimonio etnografico valmaggese. Le due sedi espositive sono inserite in un contesto architettonico e paesaggistico di grande valore: i due palazzi si trovano infatti nel quartiere di Cevio Vecchio, formato da case borghesi costruite a partire dal 1500 dalle famiglie Franzoni, che per oltre due secoli affiancarono i “Landvögte” svolgendo importanti funzioni amministrative, politiche ed economiche.

Nel seicentesco e solenne Palazzo Franzoni, rinnovato nel 2002, è allestita un’esposizione permanente legata all’uomo e al territorio. Vengono illustrate le ricchezze naturali della valle, dominata dalla roccia e dal fiume, e sviluppati temi quali la storia e la religiosità, la donna, il ciclo della vita, l’allevamento e la pastorizia, la pietra ollare. All’esterno – oltre all’ampio cortile, al maestoso portale e a una nicchia utilizzata un tempo come apiario – si trova un gigantesco torchio di tipo piemontese risalente al 1550 e utilizzato fino al 1960 per spremere uva e noci: è uno dei torchi più grandi del genere conservati in Ticino.

Dal pianterreno della sede principale si accede, attraverso un cunicolo, a uno straordinario ambiente sotterraneo costituito da una cantina e da un grotto, ricavati sotto un macigno ciclopico (circa 10’000 metri cubi), e utilizzati per la conservazione e la lavorazione di latticini, vino, patate e altri prodotti della terra.

Oltre all’esposizione permanente, il Museo di Valmaggia propone esposizioni temporanee che offrono interessanti approfondimenti sul territorio e sulle attività antropiche caratteristiche del presente o del passato di questa valle in continua trasformazione.

Il Museo dispone infine di diverse interessanti collezioni che, previo appuntamento, possono essere consultate sia da ricercatori professionisti sia da privati desiderosi di soddisfare le loro curiosità. Si tratta di un tesoro composto da oltre 15’000 testimonianze della cultura materiale.

 

(Alice Guglielmetti / Flavio Zappa)

 

Il Museo di Valmaggia è aperto i lunedì di Pasqua e di Pentecoste.
Da martedì a domenica dalle 13.30 alle 17.00. Dal 1. aprile al 31 ottobre.

 

Museo di Valmaggia
Cevio Vecchio 6/12

CH-6675 Cevio

Telefono custode:    091 754 13 40
Telefono direzione: 091 754 23 68

E-mail: info@museovalmaggia.ch
http://www.museovalmaggia.ch

Coordinate
Latitudine:      46.320878
Longitudine:    8.601449
https://goo.gl/maps/vFKErHfLLzQBtHPR8

 

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Museo di Valmaggia

Help us improve the translation for your language

You can change any text by clicking on (press Enter after changing)

X